Trademarks, Brands, Patents, Designs, Made in Italy, Copyrights, Competition Law, Contracts and Enforcement

03 gennaio 2008

La Pecora Nera in USA

Stefano Sandri

Italian is a common, major language in the world, and is spoken by many people in the United States": l’avreste mai detto? Eppure questa è l’opinione nientemeno che del TTAB, il Trademark Trial and Appeal Board dell’USPO. L’Ufficio americano ha infatti dichiarato, aggiungendo sorpresa a sorpresa, che tra il marchio ‘Pecora nera’, presentato da una azienda italiana per la registrazione ed il marchio ‘black sheep’ americano, entrambi nel settore dell’abbigliamento, c’è rischio di confusione (In re Ing. Loro Piana & C.S.p.A., Serial No. 79014582 (November 7, 2007). Dal momento che 'pecora nera' in Italiano e 'black sheep' in inglese hanno lo stesso significato letterale ed idiomatico, il TTAB non ha avuto esitazioni, in applicazione della teoria degli equivalenti stranieri, a concludere per la confondibilità, nonostante la diversità fonetica e grafica. Il consumatore americano, che sarebbe familiare con la lingua italiana, tradurrebbe infatti ‘pecora nera’ con ‘black sheep’. E poi dicono che gli americani non sarebbero colti...!

1 commento:

Tondo Rotondo ha detto...

I take your photo to my blog.

I hope there is no problem.

Grazie!!!