Trademarks, Brands, Patents, Designs, Made in Italy, Copyrights, Competition Law, Contracts and Enforcement

01 dicembre 2006

Anche la Borsa vestirà Prada?

Lorenzo Litta

La Borsa, si sa, genera sogni e speranze. Spesso i sogni non si sono realizzati e le speranze sono rimaste tali. Lo sanno bene da Prada, a quanto pare, visti i continui ripensamenti su una eventuale quotazione. Le voci che rimbalzano sui principali quotidiani economici (Il Sole 24Ore e l'autorevole Wall Street Journal in testa) danno oggi per imminente l'ingresso a Piazza Affari. Prada, uno dei Marchi più importanti per il Made in Italy, è riuscita ad ottenere l'attenzione del mondo dell'economia ed a mantenersi alla luce della ribalta anche in queste grigie settimane di fine autunno in cui sono ferme le regate di America's Cup. Che quella della quotazione non sia solo l'ultima, geniale, trovata degli uomini del Marketing?

1 commento:

Marco V. ha detto...

è da marzo che vanno avanti con questa storia della quotazione in borsa!
Per me è tutta una bufala!