Trademarks, Brands, Patents, Designs, Made in Italy, Copyrights, Competition Law, Contracts and Enforcement

30 agosto 2006

Tormentoni sotto l'ombrellone... uno sponsor per la Roma

Lorenzo Litta

Ci sono società sportive, come il Barcellona FC, che fanno un vanto della loro maglia priva di sponsor. Altre rappresentano lo "sponsee" più importante per grandi multinazionali, come la Juventus FC per la Tamoil. Ci sono altre situazioni nelle quali uno sponsor di rilievo (ed i suoi soldini) sarebbero fondamentali per il buon andamento della stagione sportiva. Tra questi emerge il caso della AS Roma. Mi unisco all'idea lanciata da SportEconomy.it alla Regione Lazio, alla Provincia di Roma ed al Comune di Roma di effettuare una promozione di immagine promo-turistica che veda il club della famiglia Sensi nel ruolo di vero e proprio veicolo pubblicitario della "città eterna". Dopotutto Roma è anche la passione per una maglia, quella giallorossa, che attraversa generazioni e classi sociali. "Il valore di detta operazione potrebbe aggirarsi sui 7-8 mln di euro all'anno, così divisi: il 50% coperti dalla municipalità capitolina, il 35% dalla Regione ed il restante 15% dalla Provincia. L'idea è, quindi, quella di creare un marchio che veda come protagonista Roma, ma che coinvolga, in modo importante, anche gli altri enti locali. Non va dimenticato, infine, che la Roma può far leva sulla partecipazione alla prima fase della Champions League (torneo per club più importante a livello continentale); competizione che ha un audience tv superiore ai 2 miliardi di contatti, a livello worldwide, su base stagionale". E' un'idea e non un colpo di sole, anche se è nata sotto il caldo sole d'agosto...

1 commento:

Sergio Rizzo ha detto...

Una curiositá. Proprio quest'anno, per la prima volta in 107 anni di storia, il FC Barcellona porterá il logo di uno "sponsor" sulle maglie nelle gare di UEFA Champions League.Il dato interessante é che il Barcellona non riceverá un euro dallo "sponsor" in questione, poiché si tratta dell'UNICEF.